Traslochi: qualche segreto per scatole perfette

trasloco scatole perfette

Mentre si fanno i preparativi per il trasferimento verso una nuova casa in molti casi si scopre dia vere un enorme quantità di oggetti da spostare, oltre ai mobili e alle cose grandi e ben visibili. Fare le scatole è un impegno noioso e a volte anche gravoso, il primo modo per farlo come si deve consiste nel farlo in anticipo.

Molti degli oggetti che possediamo non ci sono necessari nel quotidiano, pensiamo ad esempio ai pattini da ghiaccio, o agli accessori per la fonduta. Tutti questi oggetti possono attendere nelle scatole per settimane, senza far sentire la loro mancanza.

Cosa serve per fare le scatole

Per preparare delle scatole da trasloco occorrono, in primo luogo, proprio le scatole. Servirebbero pulite e di dimensioni medio piccole: una scatola che pesa più di 15-20 kg è difficile da spostare persino da parte di un facchino esperto, inoltre il cartone potrebbe facilmente rompersi.

Oltre alle scatole servono vari pennarelli, utili per scrivere sui contenitori quale sia il loro contenuto, in modo dettagliato e preciso. Serve anche dello scotch da pacchi e magari una forbice. Se si richiedono dei preventivi traslochi, per dare l’incarico ad una ditta specializzata, si può richiedere anche il costo del materiale da imballo.

Come preparare le scatole

Le scatole per trasportare i nostri oggetti dovrebbero essere  riempite con cura, per evitare che le cose che contengono si spostino durante il trasporto, portando alla rottura degli oggetti più fragili. Come riempitivo si possono usare diversi materiali, perfettamente disponibili in qualsiasi negozio di oggetti da cartoleria, come ad esempio il Pluriball o altri tipi di plastica.

Volendo si possono sfruttare anche fogli di giornale appallottolati, o anche calze e abbigliamento: del resto dobbiamo spostare anche quello. DA preferire i capi in lana e cotone, che sono morbidi e attutiscono alla perfezione gli urti.

Evitare scatole inutili

Le cose che porteremo con noi nella nuova casa sono varie, dai ricordi dei figli piccoli fino al tegame che usiamo per preparare il ragù. Conviene sempre fare una bella revisione di ciò che possediamo, in modo da eliminare tutto ciò che in effetti non utilizziamo e che conserviamo solo per motivi futili. Ad esempi vecchie videocassette, libri rovinati e antiquati, vestiti mai indossati.

Tutti questi oggetti possono essere regalati, o magari anche venduti. Ci sono molti siti che si occupano di vendita di oggetti usati e tramite essi è a volte possibile racimolare qualche soldo da cose  impensabili.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*