Tarocchi, cosa significa la carta del Diavolo?

cosa significa la carta del Diavolo

La carta del Diavolo, nei tarocchi, è una delle più temute ma… a torto o a ragione? In realtà il Diavolo è la carta dei desideri umani e, quando appare in una lettura generale, d’amore o d’affari, si può essere certi che la predizione sarà fortemente condizionata dalla sua presenza.

Più nel dettaglio, in una lettura dei Tarocchi, Il Diavolo può essere un simbolo del male, di manipolazione e di desiderio. Ma può anche rappresentare una forma di dipendenza (da droghe, alcool o da un legame emotivo che non si può rompere), o ancora forme di cattiveria e crudeltà. Attenzione, però, perché questo non significa essere vittime del Diavolo: la comparsa di questa carta può portarci a riflettere se altri hanno sofferto per mano propria.

Non solo. Come ci rammenta https://www.esotericus.it/, il Diavolo avverte anche che le proprie ricerche materiali sono destinate al fallimento e che quello che state perseguendo non vi porterà altro che ansia e dolore emotivo. Tuttavia, ricollegandoci alla dipendenza di cui sopra, è probabile che continuerete sulla stessa strada perché non potete fare a meno di voi stessi, domandando dunque una grande forza per interrompere questo circolo. È anche vero che ci saranno momenti in cui il Diavolo apparirà come un elemento positivo per le proprie carte dei Tarocchi. Molto dipenderà dal contesto della lettura e dal quesito posto.

In linea di massima, nel caso delle letture d’amore… il Diavolo non porta benissimo. Può infatti predire un rapporto non positivo con il vostro partner, fino a sfociare in aggressioni psicologiche, tali da far apparire una parte prevalente e predominante sull’altra.  Se poi state chiedendo alle carte dei Tarocchi se qualcuno prova qualcosa per voi, il Diavolo è frequentemente di cattivo auspicio. Questa carta significa infatti che le persone hanno intenzioni che non desiderate, e che magari vogliono manipolare le vostre emozioni a loro vantaggio.

In una lettura sul lavoro, il Diavolo potrebbe essere rappresentativo di un progetto particolarmente difficile e periglioso, destinato a fallire nonostante gli sforzi impiegati in esso. Può anche significare che dovete fare quello che serve per battere la concorrenza, e che il contesto nel quale andrete ad operare diverrà sempre più difficile.

Come abbiamo già anticipato, il Diavolo potrebbe tuttavia non essere interpretato sempre con un segnale negativo, quanto anche come un punto di spinta se state domandando un parere su un forte desiderio, un impulso a far accadere le cose o a far realizzare delle passioni umane. La carta dei Tarocchi del Diavolo può infatti essere collegata ad amore, a romanticismo e a relazioni, ma puramente con un senso di piacere umano e di capacità di manipolare gli altri per fare le cose che volete.

In una posizione di lettura più negativa, il Diavolo può prevedere violenze e abusi, sofferenza psicologica, intenzioni crudeli, fallimenti.

Provate ad esercitarvi un po’ con i tarocchi, facendo delle previsioni a voi stessi, e notate in che posizione appare la carta del Diavolo, e in riferimento a quale quesito!

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*