Dove finiscono i soldi del Forex

i soldi nel forex

Lo so, utilizzi cTrader da qualche tempo e hai preso familiarità con la piattaforma. Stai imparando le regole del gioco, ma appunto, ti sembra ancora un “gioco”. Tuttavia, sul Forex scorrono soldi veri, ma dove finiscono? Te lo sarai chiesto mille volte! Alla fine di ogni operazione, un trader Forex può vedere il suo saldo dell’account aggiornarsi. Mentre questo è un processo standard, un trader principiante potrebbe chiedersi da dove provenga il denaro (in caso di profitto) o dove se fosse andato (in caso di perdita).

Nel mercato OTC Forex, un broker può passare l’ordine direttamente a un fornitore di liquidità o agire come controparte del trade. Dove vanno i soldi nel caso di un trader Forex al dettaglio che ha un conto con un broker STP? Supponiamo che il cliente faccia un ordine per acquistare 1 lotto standard (100.000 unità) della coppia di valute EUR/USD a 1,1120. L’ordine è ora indirizzato direttamente al pool di liquidità. Se l’ordine limite viene eseguito, il capitale richiesto per aprire la transazione viene bloccato nel conto del cliente e visualizzato come valore azionario.

Se il cliente utilizza una leva di 1:100, allora 1,120$ verrebbero bloccati nel conto di trading e mostrati come valore azionario. Il valore del capitale netto verrebbe aggiornato in tempo reale, in base al movimento del prezzo. I broker Forex STP ricevono generalmente una leva di circa 1:100 dai loro fornitori di liquidità. Quindi, nel nostro caso, anche i 1,120$ del broker Forex verrebbero bloccati.

Supponiamo che il cliente liquidi la posizione lunga EUR/USD a 1,1130. L’ordine di vendita viene instradato al fornitore di liquidità in cui verrà abbinato a un ordine di acquisto. Il fornitore di liquidità pubblicherebbe ora 1,120$ + 100$ di profitto a favore del broker Forex. A sua volta, il broker Forex rilascerebbe 1,120$ nel conto del trader e accrediterà anche 100$ sul suo conto. In questa transazione, il fornitore di liquidità può essere o meno la controparte. Il fornitore di liquidità potrebbe aprire un nuovo trade con la speranza di venderlo ulteriormente a qualcun altro. In alternativa, il fornitore di liquidità potrebbe coprire la posizione aperta corta a un livello più alto. Pertanto, la transazione non può essere interpretata come una perdita per il fornitore di liquidità.

Se il trader chiude la stessa posizione a 1,1110, il fornitore di liquidità rilascerà solo 1,020$ (1,120$ – 100$ di perdita) del capitale del broker Forex. Il broker Forex, d’altro canto, rilascerebbe solo 1,020$ su 900$ bloccati durante l’apertura del trade. Quindi, il broker Forex recupererebbe il capitale perso e gli affari continuerebbero come al solito.

Ora, consideriamo un caso simile con un broker Forex che agisce come market maker. Ogni volta che viene effettuato un ordine, il broker blocca semplicemente il capitale richiesto (sulla base della leva utilizzata) e conferma il trade. A seconda della natura della gestione del rischio utilizzata dal broker Forex, gli ordini verranno raggruppati e inviati al fornitore di liquidità. Una corrispondenza interna viene eseguita ogni volta che ci sono un numero uguale di ordini di acquisto e di vendita per una coppia di valute. Quando un cliente chiude l’ordine, un semplice trasferimento contabile viene effettuato sulla base del valore netto del capitale. A seconda del meccanismo utilizzato, la posizione del broker Forex come controparte può essere chiusa o meno nello stesso momento con il fornitore di liquidità.

L’acquisto e la vendita di una coppia di valute è simile all’acquisto di un bene tangibile in cui il costo effettivo del prodotto passa attraverso varie mani prima di raggiungere il produttore. I rivenditori e i distributori prendono la loro parte di profitti nel mezzo. Allo stesso modo, i broker Forex traggono i loro profitti dovuti sotto forma di spread e trasmettono il prezzo effettivo alla controparte. Spero che questo articoli ti abbia aiutato a capire meglio dove finiscono i tuoi soldi quando fai trading!

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*